Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.


HOME

FLASH NEWS

In diretta dal mondo dei trasporti.

IDROGENO

A Davos i costruttori puntano sullo sviluppo.

BUSWORLD MEDELLIN

Bene la prima edizione per l’America Latina.

UITP

A maggio il Summit dei trasporti, a Montreal.

HIGH TECH STORE

Brigade, Firestone, Bombardier, Allison.

ELETTRICI

A che punto siamo in Europa e nel mondo.

TOMASSINI STYLE

Si chiama Panoramique l’ultima novià.

TEMSA

Con il Maraton torna nei Super High Deck.

SETRA

La ComfortClass si mette in mostra.

17.02.2017 - Gli innovativi filobus in servizio a Esslingen
L'Autorità municipale dei trasporti di Esslingen (SVE), in Germania, ha presentato i filobus a batteria Solaris con sistema di ricarica In-Motion-Charging (IMC) di Vossloh Kiepe ad un pubblico internazionale di specialisti e giornalisti in occasione di uno speciale evento. I quattro ibridi elettrici sono in regolare servizio dalla fine del 2016. I filobus sono provvisti di batterie di trazione al litio titanato (LTO) la cui potenza di 240 kW e i 37 kWh di energia utilizzabile garantiscono il normale funzionamento su sezioni del percorso senza linee aeree di contatto. Sono equipaggiati di due assi motore da 160 kW ciascuno e raggiungono una velocità massima di 65 km orari in entrambe le modalità. Harald Boog, responsabile delle operazioni alle SVE, ha dichiarato: "Sulla linea 113 gli ibridi elettrici coprono due terzi della distanza a batteria. Questo ci ha permesso di portare il trasporto di massa a emissioni zero nel quartiere di Berkheim, senza costi aggiuntivi per l'infrastruttura. Da quando sono entrati servizio, questi veicoli sono stati affidabili come gli autobus a motore diesel ".
17.02.2017 - Altri bus a metano nella flotta di TPER Bologna
Nel mese di febbraio entrano in servizio sulle linee urbane e suburbane di Bologna 23 nuovi autobus a metano. Sono 12 Citelis CNG da 12 metri prodotti da Iveco Bus e 11 articolati Bredamenarinibus della serie Avancity Plus S. I mezzi sono equipaggiati di impianto di climatizzazione integrale, dispositivo per l’annuncio fonico esterno, pedana e relativo posto attrezzato per carrozzella più piattaforma riservata ai passeggini aperti. L’acquisto dei 23 autobus ha comportato un investimento complessivo di 6,3 milioni di euro, sostenuto al 50% da Tper in autofinanziamento e per il restante 50% con fondi della Regione Emilia-Romagna. Con l’introduzione dei 23 nuovi mezzi, i bus a metano di Tper nell’area urbana e suburbana di Bologna diventano 194. A questi se ne aggiungono altri 35 nel bacino ferrarese. Tre i distributori aziendali di gas metano (due a Bologna e uno a Ferrara). Impianti che, a regime, avranno una capacità di rifornimento di 280 veicoli.
16.02.2017 - ATB Bergamo: pubblicato il bando per 12 bus elettrici
Sulla Gazzetta Ufficiale Europea ed Italiana è stato pubblicato il bando dell'azienda trasporti di Bergamo (ATB) per la fornitura di 12 autobus elettrici e dei relativi impianti di ricarica. Il fornitore dovrà presentare un progetto complessivo del sistema elettrico. I veicoli dovranno avere una lunghezza compresa tra 11,31 e 12,40 metri ed essere dotati di tre accessi, pianale ribassato, alimentazione full electric e un’autonomia di carica giornaliera pari a 180 km. Il bando di gara prevede una prima fornitura di sei autobus con l’opzione per l’acquisto (entro 12 mesi dall’aggiudicazione della gara) di ulteriori sei unità. L’investimento per l’acquisto dei 12 mezzi e per gli impianti di ricarica supera i 6,5 milioni di euro, spesa che verrà in buona parte sostenuta da ATB. Il contributo ad oggi previsto è di circa 1,3 milioni di euro finanziati dall’Assessorato alle Infrastrutture della Regione Lombardia. Il termine di presentazione delle offerte e della documentazione è fissato per il 3 marzo 2017. In seguito l'azienda procederà procederà all’aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
15.02.2017 - Scania motori: oltre il 35% le vendite nel 2016
Cresce a pieno ritmo il comparto motori della Casa svedese. Lo scorso anno i volumi di vendita hanno superato il 35%. «Una stagione importante», puntualizza Scania, «anche dal punto di vista dell’acquisizione di nuovi clienti». Molto positivo, a detta del produttore, anche l'avvio della nuova stagione che segue la scia dei risultati raggiunti. Il 2016 è stato un anno chiave per l’azienda che ha presentato al mondo il nuovo motore Stage V. Una mossa che anticipa i tempi: gli standard per le emissioni Stage V entreranno infatti in vigore a partire dal 2019 ma Scania, grazie al sistema modulare e all’eccellenza ingegneristica, è già in grado di proporre i nuovi motori pre serie conformi ai futuri requisiti. Al Transpotec Logitec, il salone internazionale dell’autotrasporto e logistica (Verona, 22-25 febbraio) Scania metterà in mostra un motore DC13 EU Stage IV / US Tier 4f, che rispetta le attuali emissioni. E’ dotato delle tecnologie SCR, EGR e turbocompressore VGT con flap di controllo del flusso dei gas di scarico gestito elettronicamente dalla centralina del motore EMS S8.
14.02.2017 - LVB di Lipsia presenta al pubblico il tram Solaris
La società di trasporti LVB (Leipziger Verkehrsbetriebe) ha ufficialmente presentato al pubblico il tram prodotto da Solaris Bu & Coach per il trasporto passeggeri di Lipsia. LVB ha finora ordinato 14 tram. Secondo l'accordo quadro siglato nel 2015, il committente può ordinare fino a 41 tram tra il 2016-2020. Il veicolo è lungo 37.63 metri e largo 2,3. Si compone di quattro sezioni e poggia su quattro carrelli classici di trazione più un carrello tipo Jacobs non alimentato. La carreggiata del tram è pari a 1.458 millimetri, specifica per la rete di LVB. Le vetture sono equipaggiate di 75 sedili ergonomici più quattro aree per passeggeri in sedia a rotelle. Otto gli ingressi completi di porte doppie da 150 millimetri e quattro singole da 800. La dotazione comprende un sistema di condizionamento efficiente per i passeggeri più un dispositivo AC separato per il conducente. Pannelli luminosi appositamente progettati e incorporati nel tetto regolano il colore e l'intensità della luce a seconda delle condizioni atmosferiche. Il sistema delle informazioni ai passeggeri è stato migliorato attraverso speciali display esterni installati sopra le porte a due battenti. Il tram Solaris è in visione dall'11 al 19 febbraio all'ingresso del centro esposizioni di Lipsia.
14.02.2017 - In crescita il 2016 di Iveco
Iveco annuncia i risultati del 2016 con un utile operativo di 333 milioni di dollari (50 in più rispetto al 2015). L'aumento su base annua è dovuto, precisa Iveco, «a migliori prezzi netti, minor costo dei materiali, miglioramento della qualità del prodotto ed efficienze di produzione in area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), parzialmente compensati dall’impatto delle difficili condizioni della domanda nei Paesi latinoamericani». Per quanto riguarda il comparto autobus, in Europa Iveco Bus ha incrementato lo share dal 16 al 17% per i mezzi oltre le 3,5 tonnellate. In Germania, in particolare, la sua quota è salita all'11,2% (+2,3%). Sul mercato italiano ha raggiunto il 36% (+2,2%). In aumento il settore degli urbani dove Iveco Bus detiene il 32% del mercato (+7,1%). Il posizionamento fra gli interurbani si ridimensiona (-2,7%) ma resta alto (46,9%). Pressoché invariata l'incidenza nel segmento dei minibus dove lo share è al 48,9% e in quello dei bus da turismo (36%).
13.02.2017 - Scania: 1,350 autobus per l'Iran
Il produttore svedese ha firmato un accordo molto importante in Iran per il rinnovo del trasporto pubblico locale. L'accordo di massima comprende 1.350 autobus per Isfahan, città 450 km a sud di Teheran, e altre quattro località iraniane. Le prime unità saranno in servizio a fine 2017. I mezzi verranno forniti attraverso Oghab Afshan, partner Scania per il comparto autobus e distributore in Iran a partire dal 2000. L'Iran è uno dei primi dieci mercati di autobus Scania a livello globale. "Insieme ai nostri partner, abbiamo una forte presenza in Iran con le operazioni industriali completi e una vasta rete di servizi", dice il presidente e CEO di Scania Henrik Henriksson. "Non vediamo l'ora di sviluppare questo mercato ancora di più per fornire i migliori servizi e le soluzioni di trasporto sostenibili per i nostri clienti."
13.02.2017 - Solaris Urbino 12 a trazione ibrida in Belgio
La Société Régionale Wallonne du Transport (SRWT) e Solaris Bus & Coach firmato un accordo quadro per la fornitura di 208 autobus ibridi. Il contratto ha un valore 105 milioni di euro e prevede sia la consegna che la manutenzione dei veicoli per otto anni, così come la manutenzione dei sistemi di accumulo dell'energia per sedici anni. Per il produttore polacco questo è il più grande affare concluso sul mercato belga. I Solaris Urbino 12 Hybrid saranno utilizzati da due operatori: TEC Hainaut e TEC Liegi-Verviers. Sulla base dell'accordo quadro, Solaris ha ricevuto ad oggi la conferma d'ordine per 97 veicoli. Dieci saranno consegnati ai primi di settembre 2017, mentre i rimanenti 111 saranno acquistati nel primo trimestre del 2018. I veicoli saranno equipaggiati di tecnologia BAE Systems con sistema di accumulo di energia mediante Super Caps che garantirà, attraverso il motore diesel-elettrico, la copertura di parte della linea in modalità del tutta priva di emissioni inquinanti.
13.02. 2017 - Il programma Startup Autobahn
Mobilità e Industria 4.0. È questo il terreno di gioco di tredici start-up che hanno preso parte al programma Startup Autobahn, piattaforma di innovazione e cooperazione tra imprese consolidate e start-up, avviata nel maggio 2016. Il 9 febbraio, gli imprenditori delle tredici start-up hanno presentato le loro idee innovative in occasione dell'EXPO Day all'ARENA2036 presso il campus dell'Università di Stoccarda, in Germania. Tra le innovazioni presentate, superfici multi-touch trasparenti e flessibili (Canatu) più la soluzione di approccio per parcheggi mutipiano con supporto RFID (Evopark), toni di sterzo e audio attraverso altoparlanti speciali che arrivano direttamente alle orecchie dell'ascoltatore desiderato (Noveto). Con Startup Autobahn, l'obiettivo per la regione di Stoccarda è diventare un polo di innovazione per la mobilità e l'industria 4.0 con l'avvio di un ecosistema che metta in comune le competenze innovative dei partner. I membri fondatori del programma Startup Autobahn sono Daimler AG a fianco del partner statunitense Plug and Play Tech Center, l'Università di Stoccarda più la società di ricerca ARENA2036, Hewlett Packard Enterprise (HPE), BASF, ZF Friedrichshafen, Porsche e Murata. Le start-up sono: Otonomo, Noveto, blickshift, Gauzy, n-join, TruckPad, Free2Move (ex CarJump), Evopark, Vayyar, Hopon, Argus, 4tiitoo e Canatu.
10.02.2017 - EMT Madrid: 160 urbani a metano su telaio Scania
Una fornitura importante quella dell'EMT (Empresa Municipal de Transportes) di Madrid. In campo ci sono 160 autobus, tutti alimentati a metano. Urbani da 12 metri su meccanica Scania N 280 UB CNG con carrozzeria New City a cura della spagnola Castrosua. La consegna delle prime 80 unità è prevista entro l'anno a partire dal secondo semestre, nel 2018 le restanti 80. EMT rinnova così la sua fiducia nella tecnologia Scania dopo la fornitura di altre 46 unità, sempre alimentate a metano, nell'aprile 2016.
10.02.2017 - Scania Touring HD alle Isole Canarie
Destinazione Canarie per cinque autobus Scania della serie Touring HD. I mezzi sono stati acquisiti dalla School Bus SL con sede a Santa Cruz De Tenerife e consegnati dalla filiale Scania di Tenerife. Si tratta dei primi autobus completi Scania (telaio e carrozzeria) sbarcati alle isole Canarie. I Touring K 410 EB sono alimentati da un 13 litri Scania con una coppia massima di 2.150 Nm e sono equipaggiati di cambio automatizzato Scania Opticruise. Questi autobus verranno utilizzati per il trasporto discrezionale, scolastico e turistico.
10.02.2017 - Belgio: ordini per 90 Volvo Electric Hybrid
Le città di Charleroi e Namur, in Belgio, si doteranno di 90 autobus a propulsione ibrido-elettrica della serie Volvo 7900 e di 12 stazioni di ricarica fornite da ABB. L'acquirente è la società di trasporto pubblico TEC Group. Il contratto prevede 55 autobus per Charleroi più 4 stazioni di ricarica e 35 bus per Namur in aggiunta alle 8 stazioni. Consegna e installazione prenderanno il via il prossimo autunno. Il gruppo TEC aveva precedentemente commissionato 11 Volvo 7900 Electric Hybrid con stazioni di ricarica per Namur, sistema che è diventato operativo nel gennaio di quest'anno. Una volta che i 35 nuovi autobus entreranno in linea, il 90% dei mezzi pubblici di Namur risulterà elettrificato. Gli autobus a trazione ibrido-elettrica di Volvo e i sistemi di ricarica rapida di ABB si basano su una interfaccia comune nota come OppCharge, ad oggi implementata in più di dodici paesi. Con la cosiddetta ricarica di opportunità, le batterie vengono ricaricate in 3/4 minuti. Volvo garantisce che l'ibrido elettrico 7900 viaggia in modalità elettrica per circa il 70% del suo percorso con un consumo energetico di circa il 60% inferiore rispetto a un equivalente autobus diesel. I Volvo 7900 Electric Hybrid sono già in servizio a Göteborg, Stoccolma, Amburgo, Lussemburgo, Namur e Curitiba.

bustocoach@bustocoach.com