Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.


HOME

FLASH NEWS

In diretta dal mondo dei trasporti.

TEMSA

Per le squadre di calcio, non solo turche.

BYD

A Torino i 12 metri elettrici.

OTOKAR

A quota 300 le consegne fatte in Italia.

HIGH TECH STORE

Konvekta, Masats, Allison, Eberspächer.

MAN TRUCK & BUS

Busworld preview.

DAIMLER BUSES

Busworld preview.

BUSWORLD PREVIEW

ADL, Irizar, Iveco Bus, Otokar, Solaris, Van Hool, VDL, Volvo.

ANNUNCI

Uno spazio per vendere e comprare.

03.10.2017 - L'Iveco Crossway LE vince l'edizione 2017 dell'IBC
L'interurbano in versione Low Entry prodotto da Iveco Bus è stato giudicato il migliore all'International Bus & Coach Competition che si è tenuto a fine giugno a Monaco di Baviera. L'edizione 2017, aperta per la prima volta ai bus con accessi ribassati, ha coinvolto quattro costruttori europei leader del settore. Dopo una serie di rigorosi test condotti da una giuria di giornalisti internazionali, il Crossway LE è risultato il numero uno in termini di catena cinematica, manovrabilità, comodità e costo totale di esercizio. «La gamma Crossway, che include la versione Low Entry», fa sapere Iveco Bus, «vanta quasi 30 mila unità operative in tutta Europa ed elevati tassi di vendita in Francia, Italia, Germania, Austria e Repubblica Ceca. Si tratta di mezzi estremamente diffusi tra gli operatori privati e le imprese di trasporto, compresi i clienti che gestiscono flotte di dimensioni considerevoli, come Deutsche Bahn, che tra le sue file conta oltre 1.000 autobus Crossway». La produzione di questa gamma avviene nell'impianto di Vysoke Myto, in Repubblica Ceca. Il Crossway Low Entry sarà esposto al Busworld Europe 2017 che si terrà a Kortijk dal 20 al 25 ottobre.
03.10.2017 - MAN Truck & Bus premiata per l'impianto di Monaco
Un altro riconoscimento per il sito produttivo di MAN Truck & Bus a Monaco di Baviera. Si tratta del Lean & Green Management Award 2017 assegnato da Growtth Consulting Europe. Un fattore chiave di tale successo è la strategia di attenzione all’ambiente di MAN, definita “esemplare” dalla giuria. Il Gruppo MAN si è posto come obiettivo di abbassare del 25% le emissioni di CO2 nei propri siti entro il 2020, sulla base dei dati del 2008. Una riduzione di quasi il 20% è già stata raggiunta nel 2016. Un contributo importante per raggiungere gli ambiziosi obiettivi climatici è dato dalla nuova centrale combinata elettrica e termica del sito di Monaco. «Producendo direttamente riscaldamento ed energia, e aumentando così l’efficienza», spiega in una nota il produttore, «MAN Truck & Bus può risparmiare un milione di euro all’anno sui costi energetici e 9.500 tonnellate di emissioni di CO2, un passo importante sulla strada verso una Green Factory». Anche il raffreddamento degli edifici è ad alto rendimento energetico. Durante la pausa estiva, è stata realizzato un nuovo step del sistema delle acque reflue presso l’impianto di Monaco di Baviera. Le temperature degli uffici vengono così abbassate usando i sistemi a soffitto di raffreddamento con l’acqua che scorre attraverso di loro. La cerimonia ufficiale del Premio Lean & Green avrà luogo il 28 novembre 2017.
02.10.2017 - 51 scuolabus Iveco recapitati in Lituania
Consegnati a Vilnius, Lituania, i 51 scuolabus assegnati a Iveco Bus nella gara d'appalto del Ministero dell'Istruzione lituano. Sono degli Iveco Daily destinati agli studenti delle scuole primarie e secondarie, con un’attenzione particolare ai bambini con ridotte capacità motorie, per i quali sono previsti allestimenti particolari. La massa totale a terra è fino a 5 tonnellate e motore è l'Iveco Euro 6C da 150 cv con una coppia di 350 Nm. A bordo ci sono 19 sedili. Gli scuolabus Daily sono conformi ai requisiti di sicurezza e qualità dell'Unione Europea e, nel contempo, sono stati modificati per adattarsi alle condizioni delle strade in Lituania. Hanno gradini più bassi e uno speciale sistema di avvertimento luminoso, che informa l'autista quando i bambini scendono dal bus. Sono inoltre dotati del dispositivo Alcolock, che impedisce l'accensione del motore da parte dell'autista se questo risulta positivo al controllo alcolimetrico. Nell'ambito del programma orientato a migliorare le condizioni nelle scuole, il Ministero dell'Istruzione lituano acquista ogni anno nuovi scuolabus per regioni differenti. Dal 2000 sono stati acquistati e consegnati 900 scuolabus. Attualmente 270 minibus scolastici Iveco operano in Lituania.
02.10.2017 - Bus puliti: l'impegno dei produttori
BYD, Cummins, Scania e Volvo Bus hanno aderito alla Global Industry Partnership per le flotte di autobus "soot-free" (senza fuliggine). I quattro produttori garantiranno che tale tecnologia sia disponibile in 20 grandi città in Africa, Asia, America Latina e Australia a partire dal 2018. A tale proposito, i produttori metteranno in rete sui rispettivi siti web un portafoglio completo di prodotti disponibili in ogni città e indicheranno quanti di questi bus verranno venduti ogni anno. Sotto la dicitura "soot free" rientrano i motori che soddisfano le norme Euro VI in Europa o le EPA 2010 negli Stati Uniti e qualsiasi motore diesel con filtro antiparticolato, motore a gas o elettrico. Meno del 20% di tutti i bus venduti a livello mondiale soddisfano il requisito di "soot-free", con la stragrande maggioranza diesel. La tecnologia diesel di vecchia generazione produce elevati livelli di emissioni di carbonio nero, o fuliggine, tra i più pericolosi inquinanti per la salute pubblica e il cambiamento climatico. Gli autobus più puliti oggi possono ridurre queste emissioni di oltre il 99 percento. La Global Industry Partnership per le flotte di autobus "soot-free" è un'iniziativa guidata da Climate and Clean Air Coalition (CCAC), International Council on Clean Transportation (ICCT), Centro Mario Molina Chile e UN Environment.
02.10.2017 - Due piani MAN a Singapore. Per buongustai
Scoprire la metropoli malese seduti al primo piano di un ristorante su ruote. Il city tour con tanto di esperienza gastronomica è offerto dal bus operator Duck & Hippo a bordo di un due piani MAN sviluppato con il produttore locale Soon Chow. Il piano alto ospita una sala ristorante per 32 coperti, la cucina si trova al piano inferiore. Specialità locali vengono servite a mezzogiorno, piatti indo-cinesi la sera. La base strutturale del Gourmet bus è un telaio MAN A69 a due assi da 12 metri con motore Euro 5 da 250 cv (184 kW). Il veicolo è equipaggiato di EBS, ABS, ECAS, microfoni wireless per annunci sonori, sistema audio e accesso WiFi. Il MAN Gourmet non è l'unico autobus a Singapore con l'emblema del Leone. I turisti possono scoprire la città anche a bordo dei numerosi autobus hop-on/hop-off e di due storici filobus MAN. Di recente sono poi entrati in funzione 122 due piani low floor. Tali mezzi sono stati realizzati in joint venture da MAN Truck & Bus Asia Pacific con il produttore malese Gemilang Coachworks e l'importatore locale STK. A ciò è seguito un ordine per 60 veicoli nel 2015, portando la flotta di autobus MAN a Singapore a 950 unità.
29.09.2017 - ALSA punta sul metano con Castrosua/Scania
La società di trasporto collettivo ALSA con sede a Madrid ha recentemente acquisito otto autobus a metano Magnus.E carrozzati da Castrosua. I veicoli sono su telaio Scania in classe II e verranno destinati a servizi forniti per il Consorzio Regionale di Trasporto di Madrid. Lunghi 15 metri ed equipaggiati di due porte, offrono 63 sedute e spazio per 40 persone in piedi oltre a un posto per persone a mobilità ridotta. La dotazione di bordo comprende aria condizionata, anti-nebbia, riscaldamento a convettori, illuminazione interna a Led, prese USB, sistema di estinzione incendi. L'area del conducente dispone di porta dedicata, finestrino scorrevole, sedile pneumatico con bracciolo, radio con presa USB. Con questa acquisizione, ALSA continua la sua politica di rinnovo con veicoli tecnologici puliti per offrire sempre più servizi di trasporto ecologicamente sostenibili.
29.09.2017 - L'elettrico Volvo in tour nel Regno Unito
Primo giro dimostrativo nei confini britannici per l'elettrico Volvo 7900. Il tour è partito da Manchester sulla tratta Metroshuttle 2, servizio gratuito gestito da First Manchester per l'accesso a punti chiave del centro città. Il mezzo resterà in funzione per otto settimane a partire da metà settembre. L'autobus a zero emissioni, del tutto elettrico, viene ricaricato in linea mediante il pantografo OppCharge di ABB (ricarica da tre a sei minuti). È la prima volta che il sistema viene utilizzato nel Regno Unito, garantendo flessibilità e possibilità di funzionamento continuo per 24 ore. Dopo il test di Manchester, il veicolo sarà diretto all'aeroporto londinese di Heathrow dove, per altrettante otto settimane, si occuperà del trasporto del personale e dei clienti dell'aeroporto da e per i parcheggi e dai terminali. I primi elettrici Volvo 7900 entreranno in regolare servizio nel Regno Unito all'inizio del 2018 ad Harrogate. Ad oggi, Volvo ha ricevuto ordini per il suo autobus completamente elettrico da mercati quali Lussemburgo, Norvegia e Svezia. In totale, Volvo ha venduto 3.600 autobus elettrificati in tutto il mondo.
25.09.2017 - Primo ibrido extraurbano Scania in Italia
Per il trasporto passeggeri sulla linea interurbana C40 (Como-Erba-Lecco), ASF Autolinee ha scelto un autobus ibrido della gamma Scania. Consegnato nei giorni scorsi, il veicolo è un Citywide LE Hybrid da 12 metri con una capacità di 41 posti a sedere e 20 in piedi. La tecnologia elettrico–diesel (Euro 6) consente di utilizzare in sinergia i due sistemi di propulsione a seconda della velocità di viaggio. Le batterie si ricaricano durante la marcia e la frenata. «È con grande soddisfazione che consegniamo ad ASF Autolinee lo Scania Citywide LE Hybrid, il primo autobus ibrido in classe II disponibile sul mercato e ottimizzato per la riduzione dei costi e delle emissioni e utilizzato sia nelle aree extraurbane che sulle brevi distanze», ha commentato Roberto Caldini, direttore Buses&Coaches di Italscania. «Grazie a questo sistema ibrido è possibile risparmiare circa il 20% di carburante all’ora e ridurre le emissioni di CO2 nell’aria».
22.09.2017 - Elettrici BYD da 12 metri consegnati a Torino
Cerimonia di inaugurazione il 18 settembre nel Capoluogo piemontese dei primi tre elettrici commissionati lo scorso anno al produttore cinese BYD. I veicoli fanno parte di una commessa per 23 autobus, di cui 20 destinati al Gruppo Torinese Trasporti (GTT) e 5 per alla società Servizi Urbani Novaresi (SUN)). Si tratta della prima flotta di bus a trazione elettrica nella taglia da 12 metri ad entrare in servizio in Italia. La capacità di trasporto è di 77 passeggeri, di cui 21 seduti, più posto carrozzella. Viene dichiarata un'autonomia di 310 chilometri e un consumo di 104 kWh ogni 100 chilometri. Due gli impianti di ricarica tradizionale installati presso i depositi del GTT. La livrea è stata realizzata dagli allievi della scuola di pittura dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. BYD garantirà inoltre un servizio completo di assistenza per dieci anni.
19.09.2017 - Il più grosso ordine di elettrici puri per Volvo Buses
La società di trasporto norvegese Tide Buss ha commissionato 25 elettrici Volvo 7900. Per il produttore svedese si tratta della commessa più importante per autobus completamente elettrici. I veicoli serviranno quattro linee di Trondheim coprendo distanze tra i 12 ei 15 km per ciascuna tratta. Il servizio partirà nell'agosto 2019. Volvo Buses si occuperà inoltre della manutenzione di mezzi e batteria a un costo fisso mensile. Gli autobus verranno riforniti in modalità rapida mediante ricarica di opportunità ai capolinea. Le stazioni di ricarica saranno basate sull'interfaccia aperta OppCharge, il che significa che potranno essere sfruttate anche da altri bus elettrici. I mezzi utilizzeranno energia rinnovabile in modo che siano totalmente privi di emissioni. Oltre al Volvo 7900 Electric completamente elettrico, la gamma di Volvo Buses comprende modelli ibridi e ibridi elettrici (ibridi plug-in). Ad oggi, più di 3.600 autobus elettrificati Volvo sono stati venduti a livello mondiale.
19.09.2017 - MAN: consulenza mirata per gli alternativi
Consulenza personalizzata ad aziende di mobilità e gestori di flotte per veicoli a trazioni alternative, anche a zero emissioni. E supporto nella progettazione di mezzi e infrastrutture oltre ad assistenza tecnica e manutenzione. È il nuovo servizio offerto da MAN Truck & Bus alla propria clientela grazie a un team di consulenti specializzati in grado di fornire soluzioni di trasporto su misura ed economiche. Di esempi se ne possono fare diversi, dalla pianificazione degli itinerari o progettazione dei depositi mediante strumenti per la simulazione, alla pianificazione del traffico con gli itinerari, la gestione delle batterie e il loro caricamento, all’analisi e ottimizzazione del fabbisogno energetico, nonché manutenzione, progettazione e preparazione delle officine. «Il nostro obiettivo», spiega Stefan Sahlmann, responsabile del team di consulenti presso MAN Truck & Bus, «è permettere alle aziende di accedere e usare le trazioni alternative in modo organizzato, ottimizzando i costi del progetto. Poiché siamo abituati a pensare in termini di Total Cost of Ownership (TCO) durante l’intero ciclo di vita di un prodotto, forniamo assistenza anche per quanto riguarda la sostituzione delle batterie».
14.09.2017 - Elettrici Solaris in Europa
Più di 3 milioni di km percorsi in quattro anni, quasi 80 veicoli in regolare servizio in Europa e nuovi ordini per più di 100 unità. Sono i numeri degli autobus elettrici prodotti da Solaris Bus & Coach. Veicoli che si possono vedere in Austria, Svezia, Finlandia, Germania, Spagna, Italia, Polonia su percorsi diversi quanto a topografia, tasso di occupazione e condizioni climatiche. Il produttore polacco ha mosso i suoi primi passi nella mobilità elettrica nel 2001 con il filobus Trollino. Nel 2006 ha presentato l'ibrido Urbino, il primo autobus a trazione ibrida prodotto serialmente in Europa. Il primo autobus completamente elettrico è stato lanciato nel 2011. Poi è seguita la versione media con l'Urbino 8,9 LE. Nel 2013, un paio d'anni dal debutto, sono iniziate le vendite in serie degli autobus elettrici Solaris. Il primo è stato venduto a Klagenfurt in Austria. Solaris Bus & Coach sottolinea: "Attualmente i nostri clienti possono scegliere tra diverse lunghezze da 8,9 metri a 12, 18 e 18,75 metri e sistemi di ricarica: plug-in, pantografo, carica induttiva e celle a combustibile a idrogeno, nonché tra due tipi di batterie: Solaris High Power e Solaris High Energy e due tipologie di trazione: asse elettrico con motori integrati o motore centrale ".

bustocoach@bustocoach.com

http://www.seo.mavi1.org http://www.mavi1.org http://www.siyamiozkan.com.tr http://www.mavideniz1.org http://www.mavideniz.gen.tr http://www.17search17.com http://www.siyamiozkan.com http://www.vergi.gen.tr http://www.prsorgu.org http://www.seoisko.net http://www.seoisko.org http://www.ukashhizmet.com http://www.ukashmavi.com http://www.sirabulucu.net http://www.kanuntr.com http://www.kanuntr.org http://www.kanuntr.net http://www.kananlartr.com http://www.kananlartr.org http://www.kananlartr.net http://www.haberbul.org http://www.iskoseo.com http://www.iskoseo.net http://www.iskoseo.org http://www.siyamiozkan.net