Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.


HOME

FLASH NEWS

In diretta dal mondo dei trasporti.

UITP

Dal 15 al 17 maggio il salone di Montreal.

FIAA

A Madrid dal 23 al 26 maggio.

FILOBUS

L’innovativo ‘Swiss Trolley Plus’.

GUIDA AUTONOMA

Per la navetta elettrica della Ligier.

HIGH TECH STORE

Soluzioni ZF per autobus elettrici.

MAN TRUCK & BUS

Il Lion’s Coach cambia pelle.

MERCEDES

Il nuovo Tourismo RHD in dirittura di arrivo.

AUTOBUS ELETTRICI

In Italia si muovono i primi passi.

22.03.2017 - Busmaster, il nuovo sito web di Iveco Bus
Dedicato alle carrozzerie per chassis con motore anteriore Daily ed Euromidi. È il nuovo sito web di Iveco Bus www.busmaster.com. Piattaforma in cinque lingue che offre una selezione ottimizzata dei mini su chassis Iveco Bus, sia per il cliente finale che può accedere a una banca dati che contiene tutte le carrozzerie e gli allestimenti messi a disposizione dai partner che per gli allestitori con nuove opportunità di vendita, pubblicità e marketing, oltre che di collaborazione con Iveco Bus a livello internazionale con proficui scambi di informazioni. Le funzioni facilitate di ricerca online si basano su tre criteri: destinazione d'uso (urbano, interurbano, turismo, trasporto scolastico), capacità passeggeri e area geografica. «Il sito web www.busmaster.com», precisa Iveco Bus in una nota, «rappresenta un nuovo passo avanti nell’ottica di una proficua collaborazione, in quanto permette ad ogni allestitore certificato di presentare le proprie carrozzerie e soluzioni di allestimento compatibili coi prodotti Iveco Bus; ad oggi, oltre 80 veicoli sono stati inclusi su questa piattaforma».
22.03.2017 - Tep Parma: allo studio l'introduzione di bus elettrici
L'azienda che gestisce il trasporto pubblico urbano e provinciale di Parma (Tep) studierà la possibilità di introdurre nuovi autobus elettrici a batteria su alcune linee urbane e di dotare la rete di nuove stazioni di ricarica multimodali, sia per i bus che per i veicoli privati. È la stessa azienda a darne comunicazione in seguito all’approvazione dei finanziamenti per il progetto europeo 'Low carb', a cui Tep aderisce insieme ad altri dieci partner europei. Il progetto partirà a giugno 2017 e avrà una durata di tre anni. Il finanziamento destinato a Tep è di circa 170 mila euro, finanziati per l’80% dal programma Central Europe e per il restante 20% dal ministero per lo Sviluppo Economico.
21.03.2017 - Tecnologia Scania per la spagnola TUCs
La società di trasporto urbano TUCs (Transport Urbà de Castelló) con sede a Castellón, provincia della comunità autonoma di Valencia, nella Spagna orientale, ha aggiunto alla propria flotta due nuovi autobus su meccanica Scania. Sono autobus alimentati da un motore a cinque cilindri con potenza di 250 cv e una coppia massima di 1.250 Nm. Veicoli equipaggiati di controllo elettronico della stabilità (ESP), della funzione di frenata di emergenza avanzata (AEB) che avverte il conducente in caso di rischio di collisione e può attivare il freno di emergenza nell'eventualità di pericolo imminente. A questi si aggiunge l'LDW che avvisa l'autista se il veicolo fa un indesiderato movimento laterale grazie a una telecamera che controlla continuamente la posizione del mezzo.
19.03.2017 - Indcar Next L7 nella flotta di Transunión
L'operatore spagnolo Transunion ha preso la consegna i primi quattro dei 14 Indcar Next L7 attesi nei primi mesi del 2017. Carrozzati su telaio MB Atego 1024L (i prossimi dieci su MAN 12T), sono stati sviluppati per soddisfare le specifiche esigenze di Transunion. La società era alla ricerca di un veicolo potente (motore fino a 250 cv) con una grande maneggevolezza per servizi in zone caratterizzate da strade strette, tortuose e ripide. Altro 'must', un grande vano bagagli. Il tutto senza compromettere design esterno ed interno. Gli autobus misurano 7,7 metri e alloggiano 27 passeggeri più accompagnatore. Il modello Next L7 di Indcar si è aggiudicato il titolo di 'Microbus of the Year 2017' in Spagna.
19.04.2017 - MAN Truck & Bus Italia sostiene la cultura
MAN e la cultura. A Verona, con un ricco calendario di eventi sponsorizzati tra febbraio e marzo da MAN Truck & Bus Italia. Tra questi, il concorso fotografico “Vite in Viaggio” che si è concluso domenica 12 marzo presso il museo AMO di Verona in concomitanza con la mostra “Picasso. Figure (1906-1917)”. Organizzato dall’associazione Verona Arte e Musica e con il supporto di MAN Truck & Bus Italia, il concorso ha visto la partecipazione di oltre 400 candidati da tutta Italia con ben 838 scatti. Più d'uno i vincitori a seconda delle categorie. Massimiliano Balasso Krisa, classe 1995, si è aggiudicato il premio per la sezione “La meta”, con la sua “Prospettiva in Contrasto”, scattata in India, dove ogni sera, quando il sole tramonta, i monaci pregano per la pace nel mondo. Sarah Baldo del 1975, è salita sul podio della sezione “Mezzi di trasporto”, per lo scatto “Sono tanto stanco”, che ritrae un vecchio bus a 4 mila metri d'altezza tra Bolivia e Cile. Filippo Rigon di Zevio (1983) si è classificato nella sezione “Emozioni” con la foto di un’abitazione trasportata dalla piena di un fiume in seguito a un'eruzione vulcanica, all’estremo Nord della Patagonia cilena. MAN Truck & Bus Italia ha inoltre regalato 300 biglietti per la mostra su Picasso a Verona ai primi visitatori di “Vite in Viaggio”, inaugurata il 21 febbraio con 51 scatti in esposizione al museo AMO di Verona. «La crescita sostenibile non passa solo dall’attività economica ma anche dal costante impegno a favore della collettività e dell’ambiente e anche della cultura». Parola di MAN.
16.03.2017 - BusTech Challenge 2017: vince Kevin Lampert
Kevin Lampert del Liechtenstein è il vincitore del BusTech Challenge 2017 di Daimler Buses, competizione interna tra punti di assistenza autorizzati Omniplus organizzata ogni due anni. Il meccanico 30enne ha battuto i concorrenti provenienti da 16 Paesi europei e sollevato il trofeo d'oro a Neu-Ulm. Michel Hoeve dei Paesi Bassi si è aggiudicato il 2° posto mentre la statua di bronzo è andata a Joris Keymeulen (Belgio). Ammontano a 768 (80 in più della scorsa edizione) i dipendenti Omniplus ammessi alle popolari Olimpiadi per tecnici di autobus partita la scorsa estate. I partecipanti hanno dovuto rispondere a un articolato elenco di domande on-line presso i loro siti su vari aspetti di autobus e pullman e la loro funzione, manutenzione e riparazione. Durante la fase finale a Neu-Ulm, i 16 finalisti hanno dimostrato le loro abilità pratiche. In diverse stazioni, hanno effettuato attività quali la diagnosi dei guasti, la rettifica comandi delle porte malfunzionanti, lo scambio di pompe di carburante ad alta pressione e la pittura i parti della carrozzeria, il tutto sotto il controllo di specialisti che hanno stabilito un limite di tempo preciso per ogni attività. Con più di 600 centri di assistenza autorizzati, Omniplus offre la più grande rete di servizi specifici per autobus in tutta Europa.
16.03.2017 - iF Design Award: Neoplan Tourliner tra i vincitori
Il Tourliner di Neoplan ha vinto l'iF Design Award 2017 nella categoria Veicoli/Auto/Moto. La decisione della giuria, composta da 58 esperti di design provenienti da 19 Paesi, dimostra che anche un pullman di fascia standard può risultare alquanto attraente. La cerimonia di premiazione si è tenuta a Monaco di Baviera il 10 marzo scorso. L'iF Design Award è un marchio riconosciuto a livello internazionale per il design dal 1953. I vincitori sono selezionati sulla base di criteri predefiniti quali l'aspetto esteriore e la forma del prodotto, il livello di innovazione, ergonomia, funzionalità e rispetto dell'ambiente. «Il premio è un grande omaggio al nostro team di progettazione», ha commentato Stephan Schönherr di MAN Truck & Bus.«Sottolinea l'aspetto innovativo ed elegante nonché l'elevata qualità costruttiva del Neoplan Tourliner ". Il Tourliner è un pullman da turismo che ha visto il suo debutto nel 2016 alla IAA di Hannover.
15.03.2017 - Daimler Buses: miglior ritorno sulle vendite 2016
Nel 2016 la divisione autobus del gruppo Daimler ha raggiunto ancora una volta il miglior ritorno sulle vendite del settore al 6,2%, valore anche sopra le attese. Daimler Buses ha incrementato i guadagni del 28% a 258 milioni di euro (202 milioni nel 2015). L'Europa occidentale ha dato un contributo significativo con il forte business degli autobus completi. Record di unità vendute per il marchio Setra con circa 3 mila bus consegnati. A livello mondiale, Daimler Buses ha venduto 26.200 autobus e telai nel 2016 (2015: 28.100). I volumi delle vendite sono aumentati in Europa (Unione Europea, Svizzera e Norvegia) di circa il 3% con 8.800 veicoli (2015: 8.600) e la quota mercato è stata circa il 30 per cento. Le 1.700 unità vendute da BusStore, il marchio per i veicoli usati in Europa, si sono attestate sui livelli dell'anno precedente. «I nostri mercati principali, Europa, Brasile, Argentina, Messico e Turchia», ha detto Hartmut Schick, responsabile di Daimler Buses, «giocano un ruolo importante nel successo di Daimler Buses. Stiamo lavorando con la stessa attenzione all'espansione della nostra presenza globale e stiamo cercando nuovi mercati. Abbiamo in programma di crescere soprattutto nei mercati emergenti. Sviluppiamo soluzioni su misura per ogni mercato utilizzando al contempo le sinergie nella nostra rete di produzione e di vendita in tutto il mondo».
14.03.2017 - Solaris Bus & Coach vince l'EBUS Award 2017
Il produttore polacco è tra i vincitori dell'EBUS Award 2017 organizzato dall'associazione tedesca VDV che riunisce le aziende di trasporto pubblico. Si tratta di uno dei più importanti riconoscimenti a livello internazionale per la protezione dell'ambiente nel trasporto pubblico. La giuria valuta le aziende così come i singoli individui che hanno contribuito allo sviluppo della mobilità elettrica nel trasporto pubblico negli ultimi due anni. Quattro le categorie: produttore di autobus, produttore di componenti o sottoinsiemi, società di consulenza e monitoraggio, vettori. Solaris Bus & Coach si è aggiudicata il titolo nella prima categoria per il contributo a lungo termine nello sviluppo di mezzi di trasporto pubblico a zero emissioni, per le azioni continue in tale ambito, la volontà di soddisfare le aspettative dei clienti e la vasta gamma di soluzioni di e-mobility. «Il premio EBUS ricevuto dalla nostra società e dal nuovo Solaris Urbino 12 elettrico è un altro riconoscimento che ci pone in prima linea tra i produttori di autobus urbani e interurbani a trazione alternativa. Una prova inconfutabile che il nostro reparto produttivo, così come tutto il personale, hanno intrapreso il giusto percorso di sviluppo seguendo la via della mobilità elettrica». La cerimonia di premiazione si è tenuta nell'ambito del convegno 'Electric Bus - mercato del futuro ' (Berlino, 6-8 marzo 2017).
13.03.2017 - Il progetto Metrobus a Bergamo
ATB e Comune di Bergamo puntano sul potenziamento del servizio e dell'accessibilità nel centro città con il progetto Metrobus. Presentato il 14 febbraio scorso, il piano della futura linea C prevede l'introduzione di 12 autobus elettrici di ultima generazione lungo un percorso in parte preferenziale. I mezzi avranno una lunghezza di 12 metri e una capacità di 70 posti, pianale ribassato con tre accessi, alimentazione elettrica e un’autonomia di carica giornaliera pari a circa 200 km. Gli autobus verranno ricaricati con il sistema plug-in, dunque collegando la presa di corrente a bordo al distributore di energia. Previste lungo il percorso 16 pensiline 'smart' dotate di connessione wifi e mappe interattive con le informazioni su orari, rete e principali punti di interesse. L’investimento complessivo (veicoli, impianti di ricarica, pensiline) supera i 6,5 milioni di euro, spesa sostenuta in gran parte da ATB. Previsto un contributo di circa 1,3 milioni di euro dalla Regione Lombardia. La linea C sarà attiva da settembre 2017 con frequenze base di 15 minuti, quantificabile in circa 700 mila vetture/km.
13.03.2017 - Graduatoria per autisti alla Trentino Trasporti
La società Trentino Trasporti Esercizio Spa ha avviato una selezione per l'istituzione di una graduatoria di 30 autisti al parametro retributivo 140. Graduatoria a cui l'azienda "potrà eventualmente ricorrere per la copertura di posizioni con contratto di lavoro a tempo determinato da adibire ai normali servizi di linea urbani/extraurbani con residenza di servizio nei comuni di Trento o Rovereto nonché ai servizi di Mobilità vacanze nella stagione estiva (giugno-settembre 2017) o di Skbus in inverno (dicembre 2017-marzo 2018) e/o per ulteriori necessità (sostituzioni/potenziamento servizi". Requisiti dei candidati: patente DE + CQC (Carta qualificazione conducente) "DE", non aver compiuto il 48° anno di età alla scadenza dei termini di presentazione della domanda, buona conoscenza parlata e scritta della lingua italiana, nessuna condanna penale e carichi penali pendenti, permesso unico di lavoro (per candidati di Paesi non UE). Per le modalità di presentazione della domanda, che dovrà essere inviata entro il 18 aprile 2017, si rimanda al sito internet dell'azienda http://www.ttesercizio.it
13.03.2017 - Deliberato il piano di rinnovo per 380 bus in Puglia
La giunta regionale della Puglia ha deliberato il 7 marzo scorso tre provvedimenti sul trasporto pubblico extraurbano in autobus. Tra questi, il Programma regionale di investimenti destinati al rinnovo del parco automobilistico per il trasporto pubblico locale. «E’ un ambizioso piano di rinnovamento», ha detto l'assessore ai Trasporti, Giovanni Giannini, «per 56 milioni di euro: 26 finanziati con risorse ministeriali e 30 con risorse FSC del Patto per la Puglia e interesserà il rinnovo del 22% dell’intera flotta extraurbana». In campo c'è l'acquisto di 380 autobus Euro 6. Veicoli che dovranno essere equipaggiati per gli utenti a ridotta capacità motoria e/o non deambulanti, impianto di aria condizionata, indicatori digitali di percorso, dispositivi per il rilevamento posizione durante la corsa, la validazione elettronica dei titoli di viaggio e il conteggio dei passeggeri in salita e discesa.«Il contributo unitario massimo assegnabile», precisa l'assessore Giannini, «sarà pari a 146.800 euro e non potrà comunque superare il 70% della spesa sostenuta al netto d’IVA, mentre le aziende concorreranno per il restante 30% del costo complessivo dei rotabili». Sono ammesse le imprese titolari dei contratti di servizio per il trasporto interurbano regionale e provinciale che esercitano servizi con percorrenze superiori a 50 mila Km/anno e per un periodo annuo non inferiore a 100 giorni, nonché le società che effettuano i servizi sostitutivi/integrativi di trasporto ferroviario. Al fine di razionalizzare la spesa e conseguire economie di scala, il consorzio Cotrap eserciterà le funzioni di centro unico di acquisto in relazione alle quote spettanti alle singole consorziate. Con questo rinnovo, fanno sapere dalla Regione, si conta di sostituire 207 bus E0, 13 E1 e 158 E2.

bustocoach@bustocoach.com