Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.


HOME

FLASH NEWS

In diretta dal mondo dei trasporti.

CITYTECH

A Milano in settembre per discutere di futuro.

MOBILITÀ

Greenpeace analizza la sostenibilità in Italia.

MAN TRUCK & BUS

Allestimenti a piacere per il furgone TGE.

SOLARIS

Nel 2019 ci sarà anche l’autobus a idrogeno.

ALEXANDER DENNIS

Due nuovi modelli in formato XL.

OTOKAR

Arrivano in Italia le ultime novità.

VDL BUS & COACH

Nuove trasmissioni per la gamma Futura.

TRANSPORTS PUBLICS

All’insegna del ‘Green’ il salone di Parigi.

21.03.2016 - Un 2015 difficile per il Gruppo MAN
Il Gruppo MAN chiude il 2015 con un calo di ordini e fatturato. Sui dati pesano le performance dei Paesi emergenti, Brasile e Russia in testa. Bene invece l’Europa dove Man Truck & Bus incrementa ordini e fatturato. Nel complesso il fatturato 2015 di MAN SE scende a 13.7 miliardi di euro contro i 14.28 del 2014 (-4,1%) mentre gli ordinativi si fermano a 14,4 miliardi (-6%). Nel settore dei veicoli commerciali, le unità commissionate diminuiscono del 12% (107.546 veicoli). L’utile operativo si riduce da 384 a 92 milioni di euro. A gravare maggiormente sono le spese di ristrutturazione del piano strategico di crescita di MAN (185 milioni). Ma al netto delle imposte e delle componenti finanziarie e straordinarie il risultato operativo cresce e passa da 152 a 205 milioni. Tra le divisioni del Gruppo, le performance peggiori sono quelle di MAN Latin America con un fatturato di 1,04 miliardi (-53%) e ordini più che dimezzati (da 2,3 a 1 miliardo di euro). Dati inevitabilmente influenzati dalla congiuntura economica del Brasile. Positivo, anche se di poco, il fatturato di MAN Diesel & Turbo (+0,98%), a fronte, però, di un calo degli ordini del 13% nel segmento Power Engineering. Decisamente meglio va MAN Truck & Bus il cui fatturato sale a 8.14 miliardi (+5,75%) grazie al netto recupero dei veicoli commerciali in Europa. Aumentano anche gli ordini a 9,6 miliardi di euro (+6%). L’Europa resta dunque il bacino più importante del Gruppo MAN e rappresenta il 67% del mercato complessivo (nel 2014 era il 59%), seguita dalle Americhe (11%) e Asia (10)%.
20.03.2016 - Altri VDL Futura sulle linee francesi Starshipper
vdl futura Starshipper
Dopo la fornitura di 10 Futura a fine 2015 per le aziende di trasporto passeggeri francesi che forniscono il servizio sulle linee a lunga distanza Starshipper, VDL Bus & Coach rifornirà il Gruppo francese di altri 11 Futura nel corso dei primi quattro mesi del 2016. Tutti i veicoli appartengono alla serie Futura FHD2-129 / 440 nella taglia da 12,9 metri con una capacità di 48+1+1 posti. L'equipaggiamento di lusso comprende selleria molto confortevole, Wi-Fi, presa da 220 V in tutti i posti, un defibrillatore e / o un lift per sedia a rotelle. Starshipper è uno dei cinque player coinvolti nell'apertura al mercato in Francia per i pullman a lunga percorrenza. Il marchio è gestito da piccole e medie imprese indipendenti e attive nel trasporto passeggeri in Francia.
14.03.2016 - Debutto europeo a Parigi dell'elettrico BYD
Debutto europeo a Parigi dell'elettrico BYD
L'elettrico puro prodotto da BYD ha fatto il suo debutto europeo a Parigi. Il veicolo è attualmente in fase di test di omologazione prima della sua introduzione sul mercato europeo. Parigi è stata scelta per questa anteprima grazie all'impegno del Sindaco nel ridurre l'inquinamento con l'adozione di veicoli a trazione alternativa. L'elettrico BYD è alimentato da un motore da 180 kW (241 cv). Il produttore cinese dichiara un'autonomia di 200 km nelle classiche condizioni operative e un tempo di ricarica di 2,5 ore. Tra i dispositivi di sicurezza vi è il sistema avanzato di frenata di emergenza (AEBS), l'impianto frenante che incorpora il controllo elettronico di stabilità (ESC), l'Adaptive Cruise Control (ACC), il Lane departure warning, il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici su tutte le ruote, estintori automatici anteriori e posteriori, l'avviamento senza chiave. A bordo c'è la postazione per una sedia a rotelle e il sollevatore. Isbrand Ho, Direttore Generale di BYD Europe, ha dichiarato: «A breve annunceremo i nostri piani per l'introduzione del nostro veicolo in Europa, con la Francia come primo mercato. Molte delle tecnologie che abbiamo sviluppato per la nostra gamma di autobus urbani, anche grazie all'esperienza maturata con milioni di chilometri di servizio, sono applicabili a questo nuovo modello. Siamo certi di avere un mezzo che si adatta esattamente le esigenze della città».
12.03.2016 - Autobus Scania a gas carrozzati Castrosua per Madrid
Autobus Scania a gas carrozzati Castrosua per Madrid
Sei autobus a metano hanno fatto capolinea a Madrid nella flotta di Arganda del Rey, società che gestisce il servizio di trasporto pubblico per conto del Consorzio regionale dei Trasporti di Madrid (CRTM). I veicoli sono carrozzati dal produttore iberico Castrosua su meccanica Scania: uno per il servizio urbano nella taglia da 10,8 metri su base Scania K280 UB 4x2 CNG e cinque da 13 metri in configurazione interurbana su Scania K 320 IB 4x2 CNG. I mezzi sono equipaggiati di posto per persone diversamente abili, rampa sia automatica e manuale e sistemi antincendio. La flotta di veicoli alimentati a gas naturale della Comunità di Madrid conta 145 unità, a cui si aggiungono diverse decine di autobus ibridi.
11.03.2016 - L'autobus che viaggia col vento
autobus che viaggia col vento
Un autobus davvero curioso, il Dancer bus. Nasce in Lituania e viaggia con l'energia elettrica ricavata da energia eolica. E ha un design che non si è mai visto prima. In origine era un vecchio filobus Škoda TR14. Poi la "Vejo projektai", società con capitali lituani e tedeschi specializzata nello sviluppo di sistemi di trasporto alimentati da energie rinnovabili per i mercati internazionali, ci ha messo mano e l'ha trasformato nel Dancer bus. Al posto del motore sono stati installati quattro motori elettrici, uno per ogni ruota, che producono energia grazie a delle turbine eoliche costantemente attive. Il mezzo è stato poi alleggerito del 57% grazie alla sostituzione delle vecchie lamiere di tetto e fiancate con pannelli trasparenti verticali realizzati con materiali riciclati. In questo modo l'autobus si sposta più agevolmente e richiede un minor dispendio energetico. E risulta ampiamente illuminato da luce naturale oltre a offrire una vasta panoramica sulla città, resa tra l'altro anche dai pannelli interattivi che possono essere programmati per visualizzare video e immagini. Ad oggi, sono due i Dancer bus in servizio a Kaunas, la seconda città della Lituania per numero di abitanti. L'obiettivo è di convertire l’intera flotta nel corso del prossimo anno.
10.03.2016 - Nuovo portale Bridgestone per i partner rivenditori
Nuovo portale Bridgestone
B-Drive è il nuovo portale che Bridgestone, società leader nella produzione di pneumatici e prodotti in gomma, dedica ai suoi partner di canale. Offrendo libero accesso online a una vasta libreria di contenuti sul mondo Bridgestone, con risorse digitali sui prodotti e informazioni di mercato, B-Drive si qualifica come un valido supporto nelle attività di vendita e marketing delle aziende che sono in stretti rapporti commerciali con Bridgestone Europe. E viste le peculiarità dei mercati europei, verranno forniti anche contenuti localizzati. Per maggiori informazioni, anche riguardo all'accesso al portale, digitate http://www.b-drive.eu/
09.03.2016 - In Uganda il primo bus solare africano
In Uganda il primo bus solare africano
Si chiama Kayoola bus ed è costruito dalla Kiira Motors Corporation. Un autobus solare, il primo in Africa, che con un pieno di energia elettrica viaggia per 80 chilometri con un massimo di 35 persone a bordo. Il debutto lo scorso 16 febbraio a Kampala, capitale dell'Uganda. Il veicolo è equipaggiato di motore elettrico alimentato da due batterie. Una viene ricaricata dai 12 pannelli solari installati sul tetto, mentre l’altra può essere ricaricata ad autobus fermo. Il tempo di ricarica dichiarato dall'azienda è di circa un'ora per ciascuna batteria. Questo è solo uno dei numerosi progetti che il continente africano sta mettendo in campo nel settore delle energie rinnovabili, dal Marocco al Sud Africa al Kenya. La conferma arriva dal rapporto dell’Agenzia internazionale per l’energia (AIE) con l’Energy Outlook 2015 che parla di una crescita economica in Africa grazie alle energie rinnovabili.
07.03.2016 - Optare si espande in Australia e Nuova Zelanda
Optare si espande in Australia e Nuova Zelanda
Optare ha annunciato che sta espandendo la sua presenza e il suo marchio in Australia e Nuova Zelanda, focalizzandosi «sulla costruzione di una completa rete di vendita e post-vendita come primo step». Contatti con potenziali partner rivenditori in Australia e Nuova Zelanda sono iniziati a seguito della cessazione del rapporto di Optare con Patico Automotive il mese scorso. Optare punta sulla costituzione di una nuova rete entro i prossimi tre mesi. Il produttore britannico fornirà il supporto completo per i veicoli in servizio durante il periodo di transizione. Robert Drewery, Direttore Commerciale, Optare, ha commentato: «Il prodotto Optare con i suoi bassi costi di implementazione e il design per l'efficienza dei consumi è stato molto ben accolto sul mercato australiano. Non vediamo l'ora di vedere un'ulteriore crescita del nostro marchio in Australia e Nuova Zelanda nel prossimo futuro».
07.03.2016 - Quando il teatro si fa in autobus
Quando il teatro si fa in autobus
L'operatore Coaches Presas S.L. con sede a Lalin, località della Galizia (Spagna) ha aderito all'iniziativa del Teatro Bus Arriva. L'idea è quella di utilizzare l'autobus come spazio per rappresentazioni teatrali allestendo gli spettacoli in diverse località così come per animare il viaggio di coloro che utilizzano questo mezzo di trasporto. Il veicolo è un CS 40 Magnus con carrozzeria Castrosua. Ha una capacità di 60 posti a sedere completi di cintura di sicurezza e l'interno è allestito come un vero e proprio teatro con la scena integrata nella platea del pubblico. L'elenco degli spettacoli che si svolgeranno nel quadro di questa iniziativa culturale comprende titoli come 'In viaggio con Don Chisciotte', 'C'era una volta', 'Amleto'.
07.03.2016 - Open Top Unvi a piano doppio in servizio a Parigi
Open Top Unvi a piano doppio in servizio a Parigi
Quattro autobus a due piani prodotti dalla spagnola UNVI circolano da alcuni mesi sulle strade di Parigi per conto della società di trasporti L'Open Tour. Impiegati lungo quattro itinerari turistici della città, i veicoli sono in versione Open Top con tetto scoperto al piano alto, parabrezza panoramico e sedili appositamente progettati per uso esterno. L'equipaggiamento di bordo comprende un sistema audio completo in diverse lingue e porte stile metropolitana per agevolare il flusso in entrata e uscita dei passeggeri.
07.03.2016 - Elettrici BYD per la città di St. Albert, Canada
Elettrici BYD per la città di St. Albert, Canada
La città di St. Albert, in Canada, ha annunciato la prima fornitura canadese di autobus a batteria per il servizio regolare di trasporto passeggeri. I bus elettrici saranno forniti da BYD, il più grande costruttore di mezzi elettrici al mondo, e saranno consegnati a fine estate o all'inizio dell'autunno 2016. I tre autobus, che opereranno sia su linee locali che nel servizio pendolari, saranno lunghi 35 piedi (10,66 metri) e provvisti di batteria per un'autonomia fino a 250 chilometri. La municipalità di S. Albert ha scelto di assegnare a BYD il contratto per la produzione dei tre elettrici sulla base dell'impegno dell'azienda nel fornire una garanzia di 12 anni per la batteria (l'unico OEM a farlo nel settore), per la progettazione del sistema di potenza e il suo record di sicurezza e provata affidabilità. BYD è stato anche in grado di dimostrare al Comune di S. Albert che la tecnologia della sua batteria è abbastanza resistente e affidabile per anche in climi freddi, mettendo in evidenza attraverso i test che le batterie dell'autobus possono funzionare al di sotto di -40 gradi Celsius.
07.03.2016 - Continental ContiPressureCheck sui bus Solaris
Continental ContiPressureCheck sui bus Solaris
Solaris Bus & Coach fornirà il ContiPressureCheck di Continental come accessorio di primo equipaggiamento sui propri veicoli. Si tratta di un sistema per il monitoraggio dei pneumatici. Pressione e temperatura interna vengono rilevati in tempo reale mediante sensori posizionati all'interno del pneumatico. I dati vengono inviati in modo continuativo alla postazione di guida e visualizzati dal conducente su un display. Se la pressione dei pneumatici non rientra nel valore corretto specificato, ContiPressureCheck avvisa immediatamente il conducente. Il vantaggio risiede in una maggiore sicurezza dei veicoli, nella riduzione del consumo di carburante e dell'usura del pneumatico, contribuendo inoltre ad allungarne la vita utile.

bustocoach@bustocoach.com

http://www.seo.mavi1.org http://www.mavi1.org http://www.siyamiozkan.com.tr http://www.mavideniz1.org http://www.mavideniz.gen.tr http://www.17search17.com http://www.siyamiozkan.com http://www.vergi.gen.tr http://www.prsorgu.org http://www.seoisko.net http://www.seoisko.org http://www.ukashhizmet.com http://www.ukashmavi.com http://www.sirabulucu.net http://www.kanuntr.com http://www.kanuntr.org http://www.kanuntr.net http://www.kananlartr.com http://www.kananlartr.org http://www.kananlartr.net http://www.haberbul.org http://www.iskoseo.com http://www.iskoseo.net http://www.iskoseo.org http://www.siyamiozkan.net