Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.


HOME

FLASH NEWS

In diretta dal mondo dei trasporti.

UITP

Dal 15 al 17 maggio il salone di Montreal.

FIAA

A Madrid dal 23 al 26 maggio.

FILOBUS

L’innovativo ‘Swiss Trolley Plus’.

GUIDA AUTONOMA

Per la navetta elettrica della Ligier.

HIGH TECH STORE

Soluzioni ZF per autobus elettrici.

MAN TRUCK & BUS

Il Lion’s Coach cambia pelle.

MERCEDES

Il nuovo Tourismo RHD in dirittura di arrivo.

AUTOBUS ELETTRICI

In Italia si muovono i primi passi.

13.03.2017 - Cortina Express/Flybus: autisti cercansi
CortinaExpress/FlyBus ha aperto la ricerca di nuovi autisti da assumere a Venezia (full time), Genova (full time), Bologna (full time e part time). Viene offerto contratto autoferrotranvieri a tempo determinato (3-6 mesi) con successiva trasformazione a tempo indeterminato salvo superamento periodo di prova. L'impiego è su autolinee nazionali e internazionali. I requisiti minimi richiesti dall'azienda sono: patente D e CQC, esperienza pregressa dimostrabile, diploma di scuola media superiore. È gradita la conoscenza una lingua straniera, di sistemi informativi e dei mezzi sia a livello meccanico e a livello di tecnologica. Le candidature vanno inviate esclusivamente via mail a amministrazione@cortinaexpress.it
12.03.2017 - Iveco Crossway PRO per la Sadem del gruppo Arriva
Prosegue il rinnovo del parco mezzi della Sadem, società controllata del Gruppo Arriva e responsabile del trasporto extraurbano nella provincia di Torino. L'ultimo acquisto riguarda otto Iveco Crossway Pro da 12 metri, veicoli che acquistati in autofinanziamento per oltre 2 milioni di euro. I mezzi verranno impiegati per il servizio Torino Airport che collega il Capoluogo piemontese all'aeroporto Caselle. «L’investimento», precisa l'azienda in un comunicato, «rientra in un piano quinquennale del valore complessivo di circa 10 milioni di euro, il quale prevede l’acquisto di 44 nuovi autobus Iveco Crossway Pro». I Crossway Pro sono equipaggiati di motore Iveco Cursor 9 da 400 cv (Euro VI) con tecnologia HI-SCR e cambio automatico. La dotazione di bordo comprende climatizzazione automatica (38 kW), sistema audiovisivo e sonoro di annuncio e informazione, rampa e piattaforma per le persone a mobilità ridotta, cappelliere con bocchette aria e luci individuali, sistema antincendio nel vano motore. Intanto ExtraTo, operatore unico per i trasporti della Città Metropolitana di Torino, annuncia la nuova App (operativa nelle prossime settimane) per l'utenza del trasporto pubblico extraurbano della provincia di Torino. Grazie alla collaborazione con il Gruppo Torinese Trasporti (GTT), l’App integrerà anche le informazioni sul servizio urbano di Torino.
11.03.2017 - Alstom ed NTL presentano l'elettrico Aptis
Nuovo elettrico 'made in France'. Si chiama Aptis ed è stato presentato il 9 marzo a Duppigheim, in Alsazia, dal produttore ferroviario Alstom ed NTL (New Translohr), altra società francese che sviluppa soluzioni innovative per il trasporto pubblico. Aptis è un autobus a trazione elettrica ispirato al design di un tram, con accessi low floor, una visuale a 360° e due/tre ampie porte a doppio battente. Le quattro ruote sterzanti gli permettono di occupare il 25% di superficie in meno nelle curve. La ricarica può essere notturna in deposito o rapida al capolinea mediante pantografo rovesciato o SRS, l’innovativo sistema di ricarica veloce a terra di Alstom. Alstom ed NTL forniranno non solo il veicolo, ma un intero pacchetto che comprende opzioni di ricarica, infrastruttura stradale, opzioni di leasing e garanzia. I prototipi sono in fase di produzione nello stabilimento NTL di Duppigheim mentre i componenti chiave vengono realizzati nei cinque siti Alstom in Francia. Aptis ha già suscitato interesse in Europa. La società di trasporti francese STIF ha deciso di avviare due sperimentazioni, una delle quali con RATP che effettuerà un test di collaudo a Parigi nella seconda metà del 2017.
09.03.2017 - Il Touring H di Nogebus ad Autobuses Urederra
Nel parco di Autobuses Urederra, compagnia di trasporti originaria della Navarra, Spagna, è approdato un Touring H di Nogebus con motore anteriore. Carrozzato su meccanica MAN, il veicolo misura 8.290 mm ed è provvisto di un accesso più una porta di emergenza, 29 sedili reclinabili Noge con finiture in similpelle e cinture a due punti, cristalli laterali doppi e oscurati, fari a Led, aria condizionata, riscaldamento via convettori, sistema di sicurezza EBA ed LGS, telecamera di retromarcia, coprimozzi in acciaio inox. La compagnia di trasporti Autobuses Urederra è stata fondata nel 1935 e offre servizi di trasporto passeggeri in ambito nazionale e internazionale.
09.03.2017 - Un nuovo Neoplan Tourliner per Unicorn Travel
La società di trasporti Unicorn Travel con sede nel Galles del nord ha preso in consegna un nuovo Neoplan Tourliner Select Plus Executive. Il veicolo è lungo 12 metri ed è dotato di 49 posti a sedere con finiture e poggiatesta in pelle sintetica, servizi igienici, doppio monitor, dvd, aria condizionata, cerchi in lega Durabright. Motore è il 4 litri MAN da 420 cv (Euro 6) abbinato al cambio MAN TipMatic. Questo è il secondo pullman targato MAN nella flotta di Unicorn Travel. «Abbiamo acquistato il nostro primo Neoplan Tourliner due anni fa, un veicolo di seconda mano», precisa Kevin Carroll, direttore di Unicorn Travel. «I nostri autisti e clienti ci hanno dato un buon feedback. L'accettazione da parte del driver è importante così come il comfort dei nostri clienti è una parte imprescindibile del nostro servizio».
08.03.2017 - Irizar/Scania per Autocares V. Jiménez
Il bus operator iberico Autocares V. Jiménez S.A. ha preso in consegna un Irizar i6s su meccanica Scania. Lungo 13 metri e alto 3,8, il veicolo è carrozzato su telaio Scania K410EB4X2 con motore da 410 cv. La dotazione di bordo comprende prese da 220V, impianto multimediale Bosch, selleria imbottita, sedili con cinture Isofix a 4 punti per bambini e luci esterne per la salita/discesa dei passeggeri in luoghi poco illuminati. A livello di sicurezza, il veicolo è dotato della funzione di frenata di emergenza avanzata (AEB) che avverte il conducente in caso di rischio di collisione e può attivare all'occorrenza il freno di emergenza. Vi è inoltre l'LDW che avvisa l'autista di un eventuale cambio di corsia grazie a una telecamera che tiene sotto controllo la posizione del veicolo tra le linee di corsia. Autocares V. Jiméne si occupa da più di 40 anni del trasporto viaggiatori sia a livello nazionale che internazionale. La sua flotta è costituita per oltre il 70% da veicoli con tecnologia Scania.
07.03.2017 - Millesimo MAN per la compagnia sudafricana GABS
La società di trasporti Golden Arrow Bus Services (GABS) con sede a Città del Capo, Sud Africa, ha preso in consegna il 1000° MAN della propria flotta. Trattasi di un Lion's Explorer su telaio MAN HB 2 con motore D 20 da 350 cv (257 kW). Costruito presso lo stabilimento di MAN Truck & Bus Sud Africa a Olifantsfontein, nella grande Johannesburg, il veicolo è stato progettato per far fronte all'impegnativa conformazione del territorio. Il mezzo è equipaggiato di 65 posti a sedere. «Nel 2001 abbiamo venduto il nostro primo autobus, un Lion's Explorer, a Golden Arrow Bus Services. E questo è stato l'inizio di una collaborazione che ci ha portato a questo evento, 15 anni dopo", ha sottolineato Markus Geyer, amministratore delegato di MAN Truck & Bus Sud Africa. GABS è il principale operatore di trasporto pubblico a Città del Capo con servizi in autobus in gran parte dell'area metropolitana della città sudafricana. Fondata nel 1861, la società gestisce una flotta di oltre 1.000 autobus e 1.300 rotte con un'utenza giornaliera di circa 220 mila passeggeri.
06.03.2017 - Esclusivo Setra S 417 all'UMA Motorcoach Expo
All'UMA Motorcoach Expo, salone organizzato dalla United Motorcoach Association e andato in scena a St. Louis (Missouri, USA) dal 26 febbraio al 2 marzo, il marchio Setra ha presentato una versione esclusiva del turistico S 417 con logo cromato, fari fendinebbia anteriori dal nuovo look e paraurti rivisitato. Prodotto nello stabilimento di Neu-Ulm, in Germania, il tre assi da 13,7 metri alloggia 56 passeggeri su selleria Setra Voyage Ambassador completa di poggiapiedi e cinture di sicurezza a tre punti. Tra le dotazioni di bordo, illuminazione corridoio a LED, sedile autista con schienale confortevole, vivavoce, sistema di rilevazione incendi nel vano motore. Il mezzo è conforme agli standard di sicurezza attiva in vigore negli USA così come il motore Mercedes-Benz OM 471 LA (336 kW) soddisfa i criteri di emissione EPA 10 MY16 per gli ossidi di azoto e particolato. La versione americana del Setra TopClass era in esposizione allo stand di Motor Coach Industries International Inc. (MCI), partner nordamericano di Daimler. La società canadese, tra i principali produttori di autobus da turismo negli Stati Uniti e in Canada, ha acquisito cinque anni fa i diritti esclusivi per la vendita e il servizio di autobus Setra, sviluppati e costruiti in Germania. Dal lancio dell'S 417 TC circa 14 anni a tutto il 2016, Setra ha venduto più di 1.250 unità negli Stati Uniti, Canada e Messico.
03.03.2017 - Interurbani su telaio MAN in Tailandia
Gli autobus sono tra i mezzi di trasporto più diffusi in Thailandia grazie anche a una rete stradale ben sviluppata. Province e città sono collegate dai bus della società statale Transport Company Ltd. L'azienda ha recentemente messo in servizio 38 interurbani su telaio a tre assi MAN R37 24,460 HOCLN-R con motore common rail da 460 cv ( 338 kW) e cambio automatizzato a 12 rapporti MAN TipMatic Coach. Costruiti in collaborazione con un produttore tailandese, i veicoli sono dotati di 42 sedili ergonomici. Sicurezza e comfort sono garantiti dal sistema elettronico di frenata (EBS) con ABS e ASR, di serie il retarder così come le sospensioni pneumatiche a controllo elettronico (ECAS).
03.03.2017 - Nuovo urbano da Indcar per il mercato spagnolo
Il carrozziere catalano ha realizzato un nuovo urbano per uno specifico servizio pubblico in Spagna. Costruito su telaio Iveco Daily 70C, il veicolo è lungo 8 metri e mezzo e largo 2,35. È provvisto di due accessi ribassati, l'anteriore con porta a due ante e il posteriore con porta singola. I passeggeri a bordo sono 28, di cui 18 seduti. C'è spazio anche per la carrozzella, imbarcata via rampa manuale sulla porta anteriore. «Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con gli enti pubblici per far fronte alle esigenze del territorio. A riprova dell'impegno di Indcar nel continuare a lavorare per nuove soluzioni di mobilità su misura», ha sottolineato Indcar. Le prime due unità sono state presentate la scorsa settimana.
02.03.2017 - Maxi fornitura di scuolabus Iveco in Brasile
Iveco Bus, marchio di CNH Industrial, ha avviato la fornitura di 628 mezzi nello stato di Minas Gerais, in Brasile. I veicoli sono equipaggiati per il trasporto alunni, principalmente nelle zone rurali. La cerimonia di consegna si è svolta nella capitale Belo Horizonte, dove sono stati recapitati più di 400 veicoli nei vari comuni interessati. Gli autobus sono stati acquisiti in seguito all'adesione al Fondo nazionale per lo sviluppo dell'istruzione (FNDE), creato nel 2016. In tutto, l'ordine prevede la fornitura di massimo 1.600 mezzi Iveco Bus. I modelli sono progettati per operare in ambienti urbani e rurali, garantendo un livello di comfort e sicurezza ottimale per gli studenti, compresi i passeggeri con mobilità ridotta. Ogni autobus ha una capacità massima di 48 passeggeri, un'ampia porta d'ingresso più un'uscita di emergenza e una pedana di sollevamento per la sedia a rotelle. I 628 scuolabus sono equipaggiati di motore Iveco Tector con potenza di 206 cv e dispongono del blocco automatico del differenziale per agevolare le manovre in situazioni difficili senza l'intervento del conducente. Iveco Bus conta più di 7.500 veicoli in servizio nell'ambito del programma 'Caminho da Escola' (La Via della Scuola) istituito dal governo federale brasiliano.
02.03.2017 - Mercedes-Benz e la trazione elettrica
Quarantacinque anni fa Mercedes-Benz ha posto una pietra miliare nella trazione elettrica con il lancio del furgone leggero LE 306. Alimentato da un motore a corrente continua con potenza da 35 a 56 kW, aveva un'autonomia tra 50 e 100 chilometri a una velocità fino a 80 km/h. In seguito Mercedes-Benz ha sviluppato ulteriormente la trazione elettrica con il furgone postale 307 E (1980), il veicolo municipale 308 E (1988), l'MB 100 E (1992) disponibile dal 1994 con batterie al piombo-gel, lo Sprinter 308 E (1995) con un'autonomia di circa 100 km grazie alle batteria Zebra e il Vito 108 E (1996) che poteva viaggiare fino a 150 km con batterie al sodio cloruro di nichel. «Anche se il mercato automobilistico contemporaneo non è ancora pronto per l'impiego su larga scala di tali veicoli», ha dichiarato Mercedes-Benz in un comunicato stampa, «il lavoro continuo di ricerca e sviluppo del marchio di Stoccarda porta il concetto di furgoni a zero emissioni a livello locale più vicino all'uso quotidiano con ogni nuovo veicolo: il Vito e-CELL con la batteria agli ioni di litio (2010), il nuovo marchio di prodotto EQ e il connesso e tutto-elettrico Vision Van. Inaugurato nel 2016, questo concept mette in mostra le idee per lo sviluppo delle future generazioni di furgoni Mercedes-Benz»

bustocoach@bustocoach.com